Interview

Interview: ETRUSCA Made in Italy shirts

“A fine shirt is
the mark of a distinguished gentleman”
with these few words
the Italian-Canadian John Bartello and his wife Olga,
introduce the luxury shirts’ brand Etrusca Made in Italy. The
name of the brand pays homage to the Etruscan civilization
which influenced the Romans in their luxurious sophisticated taste
and in the costumes with precious jewels and colorful clothing for
the banquets. They could be considered as the ancestors of the Made
in Italy.

“Una bella
camicia è il segno distintivo di un vero signore”
con
queste poche parole si presenta il marchio di camice di lusso Etrusca Made in Italy, nato da una fulminea idea dell’italo-canadese John
Bartello e sua moglie Olga
. Il nome vuole essere una sorta di
omaggio al Made in Italy ante litteram, traendo ispirazione dalla
civiltà Etrusca, che influenzò i romani nel gusto
sofisticato e nel lusso dei costumi con gioielli preziosi e indumenti
coloratissimi da sfoggiare ai banchetti.

The ETRUSCA Made in Italy
brand is focused on the design of luxury shirts for men. They
are made in Italy with the highest quality fabrics from the best
Northern Italy textile companies such as Canclini Tessile 1925,
Cotonificio Albini 1876 and Tessitura Monti 1911
. Etrusca shirts
are mainly characterized by those small, but important sartorial
details
that once you’ve noticed them, you cannot stay anymore
without. This way makes the customer more and more selective in
finding the “perfect personal shirt”. The meticulous care in
choosing the fabrics and the attention to details comes from the
great frustration of John himself
. He worked for several years in
high finance and he has never been able to find a shirt that would
combine high quality with the business attire and that could be
easily used all day long
, in the office, as in the informal and
more relaxed moments.

Il brand ETRUSCA Made in Italy si concentra sul design di camicie uomo, realizzate in Italia con i migliori tessuti di qualità provenienti
da eccellenti aziende tessili del Nord Italia tra cui Canclini
Tessile 1925, il Cotonificio Albini 1876 e la Tessitura Monti 1911
.
Ciò che caratterizza principalmente le camicie Etrusca sono quelle
piccole, ma importanti accortezze sartoriali che una volta notate,
non si può più farne a meno
, rendendo il cliente sempre più
selettivo nella ricerca della perfetta camicia personale. Questa
meticolosa attenzione nella scelta dei tessuti e la cura dei dettagli
deriva dalla grande frustrazione dello stesso John, che da uomo
dell’alta finanza non è mai riuscito a trovare la camicia che
combinasse la qualità con gli stilemi del business dress code e che
fosse allo stesso tempo sfruttabile durante tutta la giornata

anche nei momenti informali, più rilassati.

 
The Etrusca shirts are
divided into various categories, ironically dedicated to several
kind of men
 :  Scapolo (Bachelor), Avvocato (Lawyer),
Gentiluomo (Gentleman). Each personality has its own details such as
the solid color, the striped patterns or the floral prints declined
on collars, cuffs and front plackets. Personally I’ve tried the Como
blue shirt
with contrasting collar and cuffs trimmed with a
floral pattern that seems inspired by Victorian wallpapers. The
fabric is 100% high quality cotton, yarn with a brilliant effect,
almost iridescent
, without any proportion of elastane. Despite
the slim fit cut, the body is not forced into the shape of the shirt.
In addition, several small “sartorial details” 
like the split yoke, the gussets or the last horizontal buttonhole, make
the shirt a precious and unique piece. Delighted by the high
quality of the brand, I decided to interview its creator, John
Bartello, who designs the entire line with his wife Olga
.

I
modelli Etrusca si distinguono in
varie
categorie, ognuna ironicamente abbinata ad una tipologia di uomo o di
lifestyle
, troviamo infatti nomi come
Scapolo, Avvocato, Gentiluomo e altri ancora.
Ad
ogni personalità quindi corrispondono diversi dettagli

e particolari come la tinta unita, le fantasie rigate, gli stampati
floreali declinati su colletti, polsini o risvolti. Personalmente ho
provato la camicia
Como
color
blu
con polsini e colletto a contrasto ornati con un pattern floreale che
sembra ispirato alle
stampe Vittoriane.
Il tessuto è realmente di altissima qualità,
100%
cotone di un filato dall’effetto brillante, quasi cangiante
,
senza alcuna percentuale sintetica o elastica, infatti, nonostante il
taglio slim fit il corpo non è costretto nella forma della camicia.
Inoltre
tanti piccoli dettagli rendono il capo un pezzo davvero unico nel suo genere,
come ad esempio i gheroni (s
picchio di stoffa a triangolo
utilizzato per allargare la vestibilità delle camicie), il carrè
(pezzo sagomato delle spalle, per agevolare i movimenti delle
braccia), o l’ultima asola per i bottoni posta orizzontalmente e non
verticalmente. Entusiasta dell’alta qualità del
brand ho deciso di
intervistare il
suo creatore,
John Bartello,
che insieme alla moglie Olga, disegna l’intera linea.


1) What
does inspire you when you start working on a new collection?
Inspiration
comes from everywhere. When small details of daily life jump out at
you, they merge with past experiences to spark new and exciting
emotions. These emotions in turn build upon the foundation of our
brand, which is inspired by the Etruscan culture. From their purple
robes later worn by Roman Emperors to sophisticated art and
unsurpassed jewelry, they laid the groundwork for the Quality and
Style synonymous with Made in Italy today. On a more personal level,
my first point of reference is always Nonno Giuseppe and Nonna Rosa.
Nonno was a Carabinieri and took such pride in his uniform. He
meticulously cared for it, right down to hand washing and hang drying
his shirt, undershorts and socks each day. This trait was from within
and he carried through life always dressing in his finest while
maintaining an elegant sense of style. Now in his 90’s he continues
to start each day by adorning a well tailored shirt (ETRUSCA no
less), a pair of slacks and a cardigan; sometimes for no more reason
than to simply greet the day. Nonna Rosa is a tremendously strong
woman. As the oldest of 5, she had to care for her siblings at a
young age. Growing up during the depression, she made salami for
Spiezia before there were unions. “We worked 16 hour days, but
would have so much fun and eat so well,” she would recall. Even
though she was of humble means, I have a photo of her dressed in her
finest, looking so elegant. This photo makes me feel so proud. Nonno
and Nonna inspire me to present myself in the highest and to help
others do the same. From a design perspective, we are inspired by
the landscapes and small towns of Italy. The colorful villages rising
from rolling hills, vibrant harvests of fresh produce and the
cheerful culture. Seeing images of all these scenes blended together,
but with the colors blaring through is what dictates the texture,
color and pattern in each fabric we select.

1) A cosa ti ispiri quando inizi a lavorare ad una nuova collezione?
L’ispirazione viene da ogni cosa. Come quando i piccoli particolari della vita quotidiana si manifestano e si mischiano alle esperienze passate trasformandosi in nuove ed eccitanti emozioni. Queste emozioni a loro volta costruiscono la base del nostro marchio, che si ispira alla cultura degli etruschi. Con le loro vesti di porpora, in seguito indossate dagli imperatori romani, con la loro arte sofisticata e l’insuperabile gioielleria, hanno gettato le basi per la qualità e lo stile, oggi sinonimo di Made in Italy. Su un piano più personale, i miei primi punti di riferimento sono sempre Nonno Giuseppe e Nonna Rosa. Nonno era un carabiniere orgogliosissimo della sua uniforme, di cui lavava a mano ogni giorno camicia, mutande e calzini. Ha mantenuto questa abitudine per tutta la vita vestendosi sempre al meglio, mantenendo un grande senso di stile ed eleganza. Tuttora, da novantenne, ogni mattina indossa una camicia sartoriale (ovviamente Etrusca), un paio di pantaloni e un cardigan, senza bisogno di alcun motivo specifico, un semplice rito per salutare il giorno. Nonna Rosa è una donna incredibilmente forte. Essendo la più grande di 5 figli, ha dovuto prendersi cura dei suoi fratelli e sorelle in giovane età. Cresciuta durante gli anni della grande crisi, lavorava presso la azienda produttrice di salami Spiezia prima ancora che esistessero i sindacati: “Lavoravamo 16 ore al giorno, ma ci divertivamo tanto e mangiavamo così bene”. Nonostante le origini umili, ho una sua foto vestita nel suo modo migliore, dove sembra molto elegante. Questa foto mi rende molto orgoglioso. Nonno e la Nonna mi ispirano per presentarmi sempre al meglio, spronandomi così ad aiutare gli altri a fare lo stesso. Dal punto di vista del design, siamo ispirati dai paesaggi e dai piccoli borghi italiani, quei villaggi colorati che sorgono sulle colline, la raccolta dei prodotti freschi e della cultura del vivere allegro. Le immagini di tutte queste scene mischiate insieme le ritroviamo nelle trame, nei colori e nelle stampe di ogni tessuto che selezioniamo.

Nonna Rosa
2) The
shirts are classic garments made of little details. Every designer or
brand has a personal view on them, trying to be classic, but with an
original twist. What are the Etrusca’s distinguishing details?
There are
many details that make up a fine shirt. We strongly feel that they
are all equally important. This is why we place such high emphasis
on including a split yoke, collar stay placements, a fine stich
finishing off the front plackets, buttoned sleeve plackets, side seam
gussets and much more. In addition to manufacturing details we strive
to be unique in our design. Always focused on offering
sophistication with an edge, we strongly feel that there is a fine
line between the two. Push it too far and you risk becoming tacky,
don’t push far enough and you remain boring. We like bright colors
that spark emotion. Our favorite being “ETRUSCA” Purple, which
is reflected in every collection and ties back to our Etruscan
inspiration. We also like to play with subtle contrast; both on the
inside collar/front placket/inside cuff and contrasting the entire
collar/cuff. The point is to add interest, without it obnoxiously
screaming “look at me.”

2) Le camicie sono capi classici costituiti da piccoli dettagli, che ogni designer o brand interpreta a modo proprio, cercando di rimanere classici, ma con una certa originalità. Quali sono i dettagli distintivi del brand Etrusca?
Sono molti i dettagli che servono per fare una buona camicia. Noi sentiamo che sono tutti importanti allo stesso modo. Questo è il motivo per cui diamo molto rilievo al carré, agli inserti per posizionare i ferma colletto, alla mouche e molti altri. Oltre a realizzare dettagli artigianali sartoriali, miriamo ad essere unici nel nostro design, focalizzandoci su un disegno sofisticato, ma all’avanguardia. Esagera solo un po’ e rischi di sembrare pacchiano, ma se non tenti abbastanza, sarai semplicemente noioso. A noi piacciono i colori brillanti che sprigionano una certa emozione ed il nostro preferito é l’Etrusca purple, presente in ogni collezione e che ci riporta alla nostra ispirazione Etrusca. Inoltre ci piace giocare con i contrasti: all’interno dei colletti, sui polsini o sul bavero. Il nostro obiettivo principale è aggiungere un qualcosa di interessante, senza che urli “guardatemi”.


3)
Etrusca shirts are Made in Italy. How and Why did you choose these
Italian textile factories: Canclini, Cotonificio Albini and Tessitura
Monti?
While we
don’t limit ourselves to just these 3 textile manufacturers, only
the very best Italian textiles well do. These three (Canclini,
Cotonificio Albini and Tessitura Monti) have a long history of
offering both high quality and unique design. That is why we’ve
predominantly gravitated to their fabrics. As for choosing Italian,
I ask, is there really any other choice…

3) La camicie Etrusca sono realizzate interamente in Italia. Come e perché avete scelto queste tre aziende tessili: Canclini, Monti e Albini?
Non è che ci limitiamo a solo tre aziende manifatturiere, ma solo a quelle migliori. Queste hanno una lunga storia che offre sia alta qualità, che design unico. E per quanto riguarda la scelta Italiana, mi chiedo se ci sia davvero un’alternativa.


4) What
are Etrusca’s future aims and goals?

In the near term we look towards adding accessories and developing a
women’s line of shirts. Down the road we plan to offer a full
range collection for both men and women. Our ultimate goal is that
ETRUSCA becomes a globally recognizable brand, known for helping
individuals present themselves in their finest by offering them a
unique combination of exclusivity, quality and style.

4)
Quali sono i futuri obiettivi del brand Etrusca?
A breve
stiamo cercando di aggiungere una linea di accessori ed una
collezione femminile di camicie. Vorremmo offrire un ampio raggio di
scelta sia per uomo che per donna. Il nostro traguardo finale è che
Etrusca diventi un brand internazionale, conosciuto per aiutare a
vestire tutti al meglio che possono, offrendo una unica combinazione
di esclusività, qualità e stile.


Special thanks to John and Olga

9 thoughts on “Interview: ETRUSCA Made in Italy shirts”

  1. “Una bella camicia è il segno distintivo di un vero signore” la penso anche io così, Ale. Infatti credo si sia capito. Trovo che questa linea sia perfetta: dandy, chic e casual allo stesso tempo, senza rinunciare alla particolarità dei tessuti.
    Conosco un altro signore che ha fatto di questi tratti distintivi il suo cavallo di battaglia (lo conosco proprio di persona): Angelo Inglese. Lo conosci? Era opera sua la camicia di nozze del principe William e veste i business man più in vista di Cina e Giappone.

    Resto sempre stupita e incantata dal tuo blog!

  2. Veramente un’intervista molto interessante!
    Specialmente nel guardaroba maschile i dettagli fanno la differenza.
    E’ ammirevole come Etrusca tenti di coniugare tradizione e innovazione impreziosendo colletti e polzini.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.