Design

Gucci Flora…not only a scarf

Gucci Flora scarf

The
fashion history has taught us that the famous Gucci Flora motif
, was born in Milan in 1966, when Rodolfo Gucci wanted the
Princess Grace of Monaco to choose a gift following the
purchase of a green Bamboo bag. The princess asked for a scarf, but
Rodolfo Gucci himself said he didn’t have something enough beautiful
for such a special guest. He immediately contacted the illustrator
Vittorio Accornero, asking him to design the most beautiful
floral scarf he could create. The following day Accornero arrived
with a painting representing nine bunches of wild flowers with
insects jumping from a bouquet to another. It was the beginning of
a legend.

La
storia della moda ci insegna che il famoso motivo decorativo Gucci
Flora
, nacque a Milano nel 1966 su commissione speciale
per la Principessa Grace di Monaco, quando Rodolfo Gucci,
insistette perché scegliesse un omaggio a seguito dell’acquisto di
una Bamboo bag verde. La principessa chiese un foulard, ma lo stesso
Rodolfo, ritenendo che Gucci non ne avesse di abbastanza speciali per
la sua ospite, contattò l’illustratore Vittorio Accornero,
perché disegnasse il più bel foulard floreale che potesse creare.
Il giorno dopo arrivò con il dipinto rappresentante nove mazzetti
di fiori selvatici
con insetti che saltavano da un bouquet
all’altro. Era l’inizio di una leggenda.

Gucci 1975 porcelain sets, Richard Ginori Manifattura di Doccia for Gucci
Gucci 1975 porcelain sets, Richard Ginori Manifattura di Doccia for Gucci
The
Gucci Flora
motif received such a great success that soon
it was reproposed on clothes and accessories, including a line of
ceramics made in the mid-’70s by the renowned Florentine company
Richard-Ginori in the Doccia factory
. Nowadays you can see a wide
selection
of examples of this ceramic line in the Gucci Museum
in Florence,
but with an online thorough research you can find
some piece even in auctions for rare items collectors.

Il
Flora
riscosse un tale successo che ne seguì la creazione di
abiti e accessori decorati con la stessa fantasia, tra i quali anche
una linea di ceramiche per la casa realizzate dalla metà degli
anni ‘70 dalla rinomata azienda fiorentina Richard-Ginori presso
gli stabilimenti della Manifattura di Doccia.
L’intero
campionario degli oggetti è oggi visibile nel Museo Gucci di
Firenze
, ma con approfondite ricerche online è possibile
aggiudicarsi qualche pezzo della serie anche nelle aste per
collezionisti di oggetti rari.

Gucci Resort 2013 Cole & Son - Flora Wallpaper 

This
is not certainly the first time I speak about the Gucci Flora print
this year. You can think about the recent resort 2013 collection
in which Frida Giannini has reinterpreted it on dresses and
pants, or during the Handmade Wallpaper III event of the Milan
design week
, where a corridor of Brioni palace has been papered
with a Cole & Son wallpaper decorated with the iconic floral
pattern.

Quest’anno
non è certo la prima volta che parlo del motivo Gucci Flora, basti
pensare alla recente collezione resort 2013 in cui Frida
Giannini ha reinterpretato nuovamente la fantasia declinandola su
abiti e pantaloni, oppure al Fuori Salone di Milano per il
Wallpaper Handmade III
event, dove un corridoio finestrato di
palazzo Brioni è stato rivestito con carta da parati Cole&Son
riportante l’iconico stampato fiorato.
Zara Home floral tablecloths and sets
Zara Home tablecloths and sets

All
the design and home decoration lovers
who like the Flora motif,
but cannot afford one of those rare ceramic pieces, or do not
appreciate wallpaper, can resort to a cheaper solution taking
the new Zara Home tableclothes and tea sets clearly inspired
by the Gucci pattern. There are many versions, of designs and colors,
of which the most popular is the purple one. For cook lovers there
is also a floral apron.


Zara Home floral apron


Tutti
gli amanti del design e della casa
e che prediligono il genere
fiorato della maison fiorentina, ma che non possono posare le mani su
uno di quei rari pezzi del 1975 o che magari non apprezzano la carta
da parati, possono ricorrere ad un shopping molto più economico
con la serie di tovaglie e di servizi da tè Zara Home

palesemente ispirati alla fantasia Flora. Tante le varianti su tema,
ma soprattutto le varianti di colore la cui più gettonata è il
viola. Divertente anche il grembiule per le vere amanti della
cucina
.


Amazonia collection by Villeroy & Boch
Amazonia by Villeroy & Boch
There’s
a fine porcelain series quite similar to the Gucci’s one, it’s called
Amazonia and is produced by Villeroy & Boch, one of the
leading luxury ceramics and porcelain manufactorer of the world. The
Amazonia collection is dedicated to plants and flowers inspired by
the Amazonian forest, but between a flower, a bird and a butterfly,
seems to be a spontaneus reference to the Flora pattern.

Sono
dello stesso genere le raffinate porcellane della serie Amazonia
di Villeroy & Boch, azienda leader per le ceramiche e porcellane
di lusso
. Questa collezione è dedicata a piante e fiori
ispirate alla foresta Amazzonica
, ma tra un fiore, un uccellino
ed una farfalla, il riferimento a Gucci viene spontaneo.

18 thoughts on “Gucci Flora…not only a scarf”

  1. Adoro la stampa Flora e scoprire che è nata per rendere omaggio a Grace Kelly, uno dei miei miti, mi ha fatto davvero piacere. A quanto sembra questa donna è riuscita a ispirare alcune tra le cose più fighe di sempre.
    Bellissimo post – come sempre – sia per la tematica scelta sia per la completezza.
    Belle le ceramiche di Richard Ginori, inutile parlare della carta da parati vista da Wallpapaper Handmade III, stupenda.
    Di Zara mi piacciono molto i piatti. Lo sai che sono proprio belli; quasi quasi li preferisco a quelli di Villeroy & Boch

  2. Bellissimo articolo e soprattutto bellissima l’idea di raccontare la storia dietro al motivo floreale.
    Sapere quello che c’è dietro rende tutto più affascinante ed interessante.
    Adoro il web anche per la ragione che accennavi, è il paradiso dei collezionisti!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.