When Fashion meets Art

Don Giovanni in L.A. by Rodarte and Frank O. Gehry

Don Giovanni - Los Angeles Philharmonic - May 2012
For the next three years,
the Los Angeles Philharmonic has decided to set up the three
operas “Le nozze di Figaro”, “Don Giovanni”
and “Cosi fan tutte”
born from the collaboration
between the composer Wolfgang Amadeus Mozart and the
librettist Lorenzo da Ponte. The choice of the costume
designers and set decorators teams is one of the peculiarity of the
event. Every year the set will be conceived by a famous archi-star
as well as the costumes will be designed by a talented fashion
designer
, in order to recreate from a “visual” point of
view, the historical artistic collaboration between Mozart and Da
Ponte.

Per i prossimi tre
anni, la Filarmonica di Los Angeles ha deciso di allestire le
tre opere “Le nozze di Figaro”, “Don Giovanni”
e “Così fan tutte”
nate dal sodalizio tra il
compositore Wolfgang Amadeus Mozart ed il librettista Lorenzo
da Ponte
. La particolarità dell’evento risiede nella scelta di
allestitori e costumisti, ogni anno infatti le scenografie
saranno realizzate da tre archistar che collaboreranno con
altrettanti stilisti,
per ricreare sotto una prospettiva visiva,
lo storico sodalizio artistico-musicale tra Mozart e Da Ponte.



Kate and Laura Mulleavy, the Rodarte creative duo, and Frank O. Gehry


On May 19th, was
the turn of the sisters Kate and Laura Mulleavy, the Rodarte
creative duo, who teamed up with the great Frank O. Gehry to
create the set and costumes of “Don Giovanni”,

conducted by Gustavo Dudamel at the Walt Disney Concert Hall, the
theater that bears the signature of Gehry.

Il 19 Maggio è
stato il turno delle sorelle Kate e Laura Mulleavy, duo creativo di
Rodarte, che insieme al grande Frank O. Gehry hanno
allestito “Don Giovanni”
diretto dal maestro Gustavo
Dudamel alla Walt Disney Concert Hall, teatro che porta la firma
dello stesso Gehry.

Don Giovanni - Los Angeles Philharmonic - May 2012 - Costumes: Rodarte; Set: Frank O. Gehry
Don Giovanni - Los Angeles Philharmonic - May 2012 - Costumes: Rodarte; Set: Frank O. Gehry

Gehry said he
imagined the white paper set as “a still life in motion on the
stage” interacting with the costumes and highlighting the
music of Don Giovanni. He placed the orchestra upon the stage on
raised platforms, to about a meters from the theatrical action,
creating a more direct relationship between stage and audience.

Gehry dice di aver
pensato ad un allestimento di carta bianca che come “una
natura morta in movimento nello spazio scenico”, interagisce con
i costumi
e mette in rilievo la musica del Don Giovanni,
collocando l’orchestra sul palcoscenico su pedane rialzate a
circa un metro sul piano dove si svolge l’azione teatrale, creando
un rapporto più diretto tra scena e pubblico
.


Don Giovanni - Los Angeles Philharmonic - May 2012 - Costumes: Rodarte; Set: Frank O. Gehry
Don Giovanni - Los Angeles Philharmonic - May 2012 - Costumes: Rodarte; Set: Frank O. Gehry


The Don Giovanni
costumes by Rodarte
are the result of a meticulous study of each
character made in collaboration with Frank Gehry and the director
Christopher Alden. They wanted to try to “show music”,
not overwhelming it with the visual part
. The high-tech
fabrics and details, combined with armors and futuristic suits
designed for the male characters, collide with silk and taffeta
encrusted with Swarovski crystals of women’s clothing.
The
women’s clothes seemed to come from by an imaginary fairytale,
inspired by nature, in the typical style of the Californian sisters.

I costumi del
Don Giovanni disegnati da Rodarte sono frutto del meticoloso studio
di ogni personaggio avvenuto in collaborazione con Frank Gehry ed il
regista Christopher Alden, per cercare di “mostrare la
musica”, non sopraffacendola con la parte visiva.
I
tessuti e i dettagli high tech, combinati a corazze e tute
futuristiche pensate per i personaggi maschili, si scontrano con la
seta ed il taffettà tempestati di cristalli Swarovski degli abiti
femminili.
Abiti di un immaginario fiabesco, ispirato alla
natura, nel tipico stile delle sorelle californiane.



Don Giovanni - Los Angeles Philharmonic - May 2012 - Costumes: Rodarte; Set: Frank O. Gehry

Don Giovanni - Los Angeles Philharmonic - May 2012 - Costumes: Rodarte; Set: Frank O. Gehry
Don Giovanni - Los Angeles Philharmonic - May 2012 - Costumes: Rodarte; Set: Frank O. Gehry
Don Giovanni - Los Angeles Philharmonic - May 2012 - Costumes: Rodarte; Set: Frank O. Gehry
Don Giovanni - Los Angeles Philharmonic - May 2012 - Costumes: Rodarte; Set: Frank O. Gehry
Don Giovanni - Los Angeles Philharmonic - May 2012 - Costumes: Rodarte; Set: Frank O. Gehry
The relationship
between Music and the Mulleavy sisters has deep roots, in fact, their
maternal grandmother was an opera singer.
Their passion for
theater and art (but also the influence of Anna Wintour), led them to
create costumes for the film Black Swan in 2010 and most recently to
partner with the same choreographer of the film, Benjamin Millepied,
for the premiere of his new job at the New York City Ballet. This
occasion has been definitely an interesting turning point for Rodarte
brand, blending art and fashion even outside the catwalks…once
again.
Il rapporto tra le
sorelle Mulleavy e la musica ha radici profonde, la nonna materna
infatti era una cantante lirica.
La loro passione per il teatro
ed il mondo dell’arte (ma anche l’influenza di Anna Wintour), le ha
portate a realizzare i costumi per il film Black Swan nel 2010 e di
recente a collaborare con lo stesso coreografo del film, Benjamin
Millepied, per la premiere del suo nuovo lavoro al New York City
Ballet. Questa è davvero una piacevole ed interessante svolta per
l’attività del brand Rodarte che ancora una volta fonde arte e moda
al di fuori delle passerelle.
Don Giovanni - Los Angeles Philharmonic - May 2012 - Costumes: Rodarte
Don Giovanni - Los Angeles Philharmonic - May 2012 - Costumes: Rodarte
Don Giovanni - Los Angeles Philharmonic - May 2012 - Costumes: Rodarte
Don Giovanni - Los Angeles Philharmonic - May 2012 - Costumes: Rodarte; Set: Frank O. Gehry

Photos credits: Domusweb; Autumn de WildeRodarte Fb page

21 thoughts on “Don Giovanni in L.A. by Rodarte and Frank O. Gehry”

    1. Ciao Stefania! Solitamente sono contrario agli allestimenti contemporanei, ma l’idea di trasferire l’orchestra sul palco dando respiro alla scena, ma soprattutto avvicinandola alla platea, penso sia davvero straordinaria. Nell’accezione extra-ordinaria del termine. La vicinanza con il pubblico diventa fondamentale. Io sono appassionato di opera e non mi dispiacerebbe un allestimento del genere anche in Italia.

    1. Ciao Cri! Quando leggo la parola COLLABORAZIONE sono il primo ad essere scettico, ma hanno fatto davvero un bel lavoro, molto vicino alla haute couture e soprattutto senza perdere la loro sensibilità. E’ molto difficile visto che costumista non fa effettivamente rima con stilista.

  1. A me Rodarte piace molto! La notizia del progetto mi è del tutto nuova, e secondo me questa, chiamiamola “collaborazione”, non può far altro che valorizzare ulteriormente la bellezza di un’opera come Don Giovanni. Complimenti per la scelta delle immagini e ovviamente per il pezzo. (E complimenti per essere stato scelto per l’ottava serie di temi della Vogue Encyclo).

    Un abbraccio.

    Domenico.

    1. Ciao Domenico! Le immagini mi hanno colpito molto perché trasmettono anche l’evoluzione dell’abito: dal disegno, alla prima comparsa in scena, fino all’ultima. Non so se hai notato, il busto gabbia in lilla che si è aperto così come la capigliatura senza la coroncina. Tutti dettagli che spesso passano in secondo piano…soprattutto se sei uno spettatore di prima galleria o addirittura del loggione!!!

      Ammazza quanti complimenti, grazie mille, sei troppo gentile!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.