Trend report

Trend Report – London Fashion Week Fall Winter 2012

La settimana della moda inglese anche stavolta ha riconfermato l’indole di Londra quale incubatrice di nuovi talenti: tantissimi i designer semisconosciuti provenienti da ogni parte del mondo, Italia compresa, con interessanti progetti e presentazioni loro dedicati.

The British Fashion Week once again reaffirmed London as a new talents’ incubator: there have been interesting projects and presentations of many almost unknown designers from all over the world (including Italy and Australia) supported by the international press.





Tra i grandi nomi spicca Burberry che propone una donna romantica-bon-ton con tanto di fiocchetto lezioso ad evidenziare la vita, ma che ripudia i colori pastello, prediligendo le tonalità palude o i contrasti di patterns materici. Tweed, pelle, lane strutturali e cotoni colorati sono declinati su silhouette anni 50 con tanto di sovragonna. Questo spirito bon ton si è diffuso in molte passerelle tanto da creare un vero e proprio trend ispirato ad un fascino retrò ma attualizzato.


Among the “big names”, Burberry presents a romantic bon-ton girl (with a cute bow at the waist), who repudiates the pastel colors, preferring marsh shades or contrasting layers of patterns and materials. Tweed, leather, wool and colored cottons are declined onto silhouettes from the 50’s. This bon ton mood has spread to many collections, becoming a real trend inspired by a retro charm, but with a contemporary twist.

Per i color trends troviamo ancora il rosso in tutte le tonalità e poi una new entry rispetto a New York, il range del viola, dal lilla fino al burgundy.


For the color trends: red in all shades and then, a newcomer compared to New York, the purple range, from lily to burgundy.


 


Immancabili infine per i paesi anglofoni, le stampe che spesso riproducono soggetti naturali ed organici, piuttosto che fiorellini stilizzati o mix and match di textile patterns.

Finally, a certainty for Anglophone countries, the prints: reproducing natural and organic objects; stylized flowers or a mix and match of textile patterns.




Altro trend sempre in voga: le righe

Emerging trend: stripes

3 thoughts on “Trend Report – London Fashion Week Fall Winter 2012”

  1. Burberry, preso tutto il “malloppone”, non mi ha fatto impazzire, ma i capispalla singoli erano molto belli. del resto sono il loro punto di forza. Bellissime le maglie con gli animali, che fortunatamente ci saranno anche da uomo. A proposito, sembra nato un nuovo trend: uomo e donna che sfilano insieme, o che comunque vestono in maniera simile. Non mi dispiace… poi immagino i designer possano prendere una mezza boccata d’aria così!

  2. A me Londra piace proprio per la sua eccentricità e per l’attenzione ai giovani. Burberry mi è piaciuta molto, specie i cappotti con maxi drappeggio davanti e la pochette borchiata, così come Mary Katrantzou, Christopher Kane, Giles e …. la lista è lunga. Un’altra cosa che mi piace è anche la ricercatezza nelle stampe, che sono sempre particolarissime e mixate in modi incredibili.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.