Guide

Guide: Shopping tour in Stockholm

Come
in tutte le capitali dello shopping, anche il centro di
Stoccolma è pieno di negozi, grandi magazzini e mall.
Il quartiere dello shopping modaiolo si chiama Bibliotekstan
e prende il nome dal Biblioteksgatan, la strada pedonale principale
su cui si affacciano i negozi. Questo trapezio della moda ha una
forma squadrata, come il “quadrilatero milanese”. Qui
potete trovare i marchi svedesi più importanti come Acne, Hope,
Filippa K., Marimekko, Face Stockholm (make up), Fifth Avenue Shoe
Repair, Oscar Jacobson e tutti gli altri marchi internazionali come
Marc Jacobs, Diesel, Gant, Lacoste, Tommy Hilfiger, Gucci, Louis
Vuitton e così via.
Il
negozio più cool da non perdere è Urban
Outfitters
, una vera e propria Mecca per i giovani che amano
vestire in un contemporary urban style, con un tocco internazionale.
Si tratta di una società americana che vende tutte le migliori
marche presenti sul panorama urban. Il negozio di Stoccolma si trova
all’interno di un teatro antico, ci sono ancora gli affreschi sul
soffitto e le pareti di legno che ricordano i palchetti originali di
prima e seconda galleria. L’ambiente è piacevole e si respira
un’aria internazionale, niente di troppo tipico, nè troppo asettico.
In vendita vi sono non solo vestiti, ma anche accessori, arredi per
la casa e libri di moda e costume. Io ho comprato una sciarpa a rete,
simile al trend della prossima collezione estiva Dolce&Gabbana, e
il libro Take Ivy, una vera e propria Bibbia per il men styling. I
prezzi non sono particolarmente eccessivi e durante i saldi è
possibile trovare ancora una grande selezione dei capi di stagione al
70% di sconto (se avviene in Italia, vuol dire che hanno tirato fuori
gli scarti di magazzino!).


As
in the main shopping capitals of the world, even the city centre of
Stockholm is full of shops, department stores and malls. The most
fashionable shopping quarter is called Bibliotekstan,
and it takes the name from Biblioteksgatan, the main street. This
fashion district has a squared shape, like the “quadrilatero
della moda” in Milan. Here you can find the most important
Swedish brands like Acne, Hope, Filippa K, Marimekko, Face Stockholm
(make up), Fifth Avenue Shoe Repair, Oscar Jacobson and all the other
international brands like Marc Jacobs, Diesel, Gant, Lacoste, Tommy
Hilfiger, Gucci, Louis Vuitton and so on.
The
coolest shop you can’t miss is Urban
Outfitters
, a real Mecca for young people who like to dress in a
contemporary urban style, with an international touch. It is an
American company that sells all the best brands on the urban panorama
style. The Stockholm shop is inside an antique theatre, you can still
see the frescos on the ceiling and the wooden walls. Really cool and
international atmosphere. I’ve bought there a net-scarf looking like
next D&G SS collection and Take Ivy book, a real Bible for mens
styling. The prices are quite cheap and during sales you can easily
find a big selection at 70% of discounts.



Vicino
Bibliotekstan c’è NK, un
grande magazzino del lusso specializzato in abbigliamento e design
per la casa con marchi da tutto il mondo. Questo tipo di grande
magazzino (date le temperature invernali esterne) è molto comune
nelle città nordiche, e a Stoccolma, nello stesso quartiere ce ne
sono altri due: Ahléns City e
PUB


Nei reparti arredamento fanno
bella mostra di sé i pezzi più famosi di design internazionale (italiani in primis) accompagnati da una selezione di marchi
svedesi, dai nuovi designer emergenti a quelli più rinomati. Di
fronte all’isolato occupato da Ahléns City (sì, un intero isolato
occupato da un grande magazzino!) vi è uno dei miei negozi preferiti
di arredamento “H&M
Home
“. Mi sono subito fiondato lì per vedere la selezione
di cuscini che avevo visto on line e che ovviamente in Italia non è
acquistabile da nessuna parte. La shopping experience in questo
negozio low cost è molto particolare: all’ingresso si prende una
piccola cartelletta magnetica a forma di casa, che fungerà da
carrello; addentrandosi nella sala esposizione si possono toccare i
materiali, verificare le misure, vedere le varianti di colore e
accanto ad ogni articolo c’è una piccola scatola piena di carte
magnetiche (simili a diapositive) con il codice e il prezzo del
prodotto da fissare sul carrello. Alla cassa si consegna il carrello
al commesso, che va nel retro a prendere tutta la merce richiesta.
Una shopping experience comoda e piacevole, senza carrelli pesanti da
trascinare (vedi Ikea) ed ingombranti pezzi da tenere in mano (vedi
Coin e Zara home)!
Davanti
al grande magazzino P.U.B. (nel quale c’è anche la connessione wifi
gratuita) c’è uno dei negozi più importanti di Weekday,
il marchio svedese street style a basso costo che include la linea
Cheap
Monday
. Il negozio è sempre pieno di giovani, in cerca del
miglior outfit extra-slim! L’ultimo piano è dedicato al Vintage, ma
i prezzi sono decisamente troppo alti rispetto alla scelta e
soprattutto rispetto alla qualità offerta!


Near
Bibliotekstan there is NK,
a big luxury department store specialized in clothing and home design
from all around the world. This kind of department store is very
common in nordic cities and even in Stockholm, in the same quarter,
there are two more: Ahléns City
and PUB In each one of them, the
furniture departments are full of international pieces with a great
selection of the Swedish brands, from the new emerging designers to
the most famous ones. In front of Ahléns City there is one of my
favorite home decor shop “H&M
Home
“. I immediately went there cause I wanted to see the
selection of cushions. The shopping experience is very particular: at
the entrance you have to take a small magnetic sheet (the cart); near
every item there’s a little box full of magnetic cards with the code
and the price of the item, so you can attach it on your cart. At the
cash, you give the cart to the salesman, who goes in the backside to
take your shopping. So comfortable and nice experience, without heavy
carts and bulky packs!
In
front of P.U.B. there’s one of the most important Swedish brand shop:
Weekday. It is the street style
low cost brand that includes Cheap
Monday
. Everytime is full of young people, looking for the best
extra-slim outfit and low priced! The top floor is dedicated to
vintage, but the selection is a little bit high-priced especially
considering the quality and the style of the items.


Sotto
Gamla Stan (la città storica), c’è Sodermalm, la parte meridionale
della città, caratterizzata dalla tipica architettura svedese del
XIX secolo e molti negozi. In
Gotgatan, la principale via pedonale, ci sono brand internazionali
come American Apparel e H&M, ma vicino questi possiamo trovare un
altro negozio Weekday e un concept store particolare chiamato T-shirt
store
. Quest’ultimo è interamente dedicato alle t-shirt
disegnate dai più influenti ed emergenti designer del momento:
Andrew Ainger, Karolina Kling, Jacob Smedhagen, Silas Adler, Pillola,
Mads Jonassen e La Societe. Tutte le t-shirt sono realizzate con
cotone organico al 100% e le stampe sono davvero irriverenti. Il
prezzo medio si attesta sui 29€, ma ci sono anche delle sezioni
speciali con maglie delle vecchie collezioni a 9€. Nella stessa
strada si può fare shopping per la casa fermandosi da Granit,
un negozio dedicato ai prodotti di storage (per conservare cibo e
oggetti mettendo ordine in tutti gli spazi), porcellana, vetro,
bagno e cucina, tessuti e forniture per ufficio caratterizzati da
praticità, forme semplici ed eco-qualità. Continuando lungo
Gotgatan si arriva a Medborgarplatsen e nel lato opposto della piazza
si trova il mercato coperto, dove si può portar via un tipico pasto
svedese per poterlo mangiare nel vicino Fatburs parken, un grande
parco giardino abbracciato da un edificio post-moderno a forma di
semicerchio.


Under
Gamla Stan (old town), there is Sodermalm, the southern part of the
city, characterized by the typical XIX century Swedish architecture
and many shops. In Gotgatan, the main pedestrian street, there are
international shops like American Apparel and H&M, but near them
we can find another Weekday shop and a particular concept store
called Tshirt store.
The last one is entirely dedicated to T-shirt designed by the most
influential and emerging Teedesigner of the moment like Andrew
Ainger, Karolina Kling, Jacob Smedhagen, Silas Adler, Pill, Mads
Jonassen and La Societe. All the t-shirts are made with 100%organic
cotton. In the same street you can shopping even for home design
stopping at Granit, a
nice shop dedicated to storage, porcelain,
glass, bathroom and kitchen products, spices, textiles and office
supplies with practical function, simple shape and eco-quality.
Walking long Gotgatan you arrive in Medborgarplatsen and in the
opposite side of the square you can find the covered market, where
you can take away a typical Swedish meal for eat it in the near
Fatburs parken, embraced by a post-modern circle-shaped building.



La zona tra Gotgatan e Folkungagatan si chiama SoFo (come il Soho newyorkese) ed è piena di negozi vintage (ne parlerò in un futuro post), ristoranti di tendenza e concept store. Tra questi ultimi, consiglio di visitare due negozi di abbigliamento maschile, entrambi situati in Kocksgatan. The P Concept Shop è il più piccolo ed è dedicato agli urban gentlemen, con una vasta scelta di cappelli, accessori, bretelle e chino pants abbinati con le camicie checked tartan. L’altro è Kocksgatan 17, un grande negozio focalizzato sull’Ivy League look e lo stile Preppy mixati con un tocco contemporaneo.


The
zone between Gotgatan and Folkungagatan is called SoFo (like the
NewYorker Soho) and it’s full of vintage shops (I will talk about it
in a soon-to-be-published post), cool restaurants and so special
concept stores. I recommend you to visit two menswear shops, both
located in Kocksgatan. The
P Concept Shop
is the smaller one and is dedicated to urban
gentlemen, with a wide hats selection, accessories like braces and
the classic chino pants with checked tartan shirts. The other one is
Kocksgatan 17, a big
shop focused on Ivy League look and Preppy Style mixed with a
contemporary touch, so that with classical argyle sweater you can
find colorful flexible sunglasses.


Inutile
dire le shopping street di Stoccolma sono molte di più e che ad ogni
angolo vi sia un H&M, ma per un tour onnicomprensivo,
questi itinerari possono bastare, anche perché le strade sono
disseminate di negozi tipici (non da turisti) in cui è facile
perderci molto tempo. Presto pubblicherò anche il tour
vintage.

15 thoughts on “Guide: Shopping tour in Stockholm”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.